Domanda:
Quale software è buono per la pratica deliberata in aree specifiche?
blunders
2012-05-19 18:46:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Esiste un software che tiene traccia del gioco non assistito e classifica i punti di forza e di debolezza del giocatore in un modo che consenta al giocatore di concentrarsi sulla pratica di area deliberata più preziosa rispetto ai punti di forza e di debolezza del giocatore?

Non credo di giocare abbastanza bene da giustificare la concentrazione su questo o quel problema.
@Tony Ennis: Il livello di abilità non ha nulla a che fare con l'uso efficace della pratica deliberata. In effetti, mi azzarderei a dire che gli esperti con meno abilità trarrebbero maggiori benefici da un tale sistema, poiché porterebbe attenzione e feedback significativi anche ai cicli di apprendimento presentati.
Una risposta:
#1
+8
ETD
2012-05-21 19:15:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono fiducioso nel dire che non esiste un tale software; sebbene i motori siano ovviamente giocatori incredibilmente forti e le loro valutazioni numeriche possono certamente individuare mosse individuali scadenti che potresti fare, il tipo di feedback utile che descrivi è sfortunatamente fuori dalla portata di un programma per computer in questo momento. Tra i lati positivi, però, c'è una fantastica (ed economica!) Alternativa a un software così inesistente: giocatori umani che sono più forti di se stessi .

Uno dei modi migliori per migliorare negli scacchi (e questo è in comune con la maggior parte degli sforzi competitivi) è solo per giocare contro gli avversari più forti che puoi trovare, sia casualmente che nei tornei, specialmente se puoi prenderli in giro in un post-mortem in seguito. Verrai per imparare dove ti hanno visto sbagliare e in quali aree del gioco tendi a commettere errori, e col tempo vedrai sempre di più di queste cose da solo. E anche se non parli del gioco in seguito, solo il gioco stesso sarà un vantaggio per il tuo sviluppo come giocatore, poiché non c'è alcun sostituto per la pratica contro i migliori e l'acciaio affila l'acciaio.

+1 @Ed Dean: Su un'altra domanda, xaisoft fornisce [software che fornisce feedback] (http://chess.stackexchange.com/a/517/38), ma a mia conoscenza non consente al giocatore di vedere il feedback in tempo reale. È interessante notare che tale software non sembra esistere
@blunders: grazie per quel collegamento. Ciò che xaisoft descrive è esattamente il massimo che mi aspetterei da una soluzione software. Può dirti quando hai sbagliato (e indicare "quanto male" con un numero), ma non può offrire una guida per il miglioramento per un essere umano.
Gli errori non sono solo basati sulla conoscenza (tipicamente dedotti guardando un gioco). Può anche essere basato sul comportamento (scarsa gestione del tempo), sulla forza di volontà (si dimette troppo velocemente) o semplicemente una mancanza di attenzione ai dettagli (agitare la mano / ondeggiare sui principi generali) e semplicemente non trovare posizioni difficili / critiche "abbastanza divertenti" per lavorare davvero. Un buon allenatore / mentore può osservare questi schemi esaminando N partite (guardandole dal vivo / offline con i timestamp delle mosse) e quindi valutando quali sono questi punti deboli, quindi dando la priorità a come dovrebbero essere affrontati (o praticati deliberatamente!)


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...